Categoria di servizi:

Laboratori di Prova

Sviluppo e validazione di nuovi metodi di prova

A laboratori di prova pubblici e privati offriamo i seguenti servizi di sviluppo e validazione di nuovi metodi di prova:

consulenza_sviluppo_validazione_metodi_laboratori

Ai fini dell’ottenimento ed il mantenimento dell’accreditamento di laboratori di prova e di taratura (UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018), occorre validare i metodi non normalizzati ancorché pubblicati da autorevoli istituzioni, i metodi sviluppati/progettati dal laboratorio medesimo, i metodi normalizzati utilizzati al di fuori del proprio campo di applicazione se non assimilabile, come pure estensioni e modifiche di metodi normalizzati per confermare che i metodi siano adatti all’impiego previsto. Anche l’eliminazione di fasi di prova, l’impiego di apparecchiature con prestazioni inferiori a quelle previste o che si basano su principi differenti richiedono la trasformazione in metodo sviluppato dal laboratorio. La validazione deve essere estesa in modo da soddisfare le esigenze di una data applicazione o di un campo di applicazione. La fase di esecuzione e conduzione della prova fornisce i dati per la valutazione del procedimento analitico sulla base dei valori assunti da alcuni parametri. Tali parametri sono scelti in base alle caratteristiche del metodo da convalidare.

Ricordando che il processo di validazione deve sempre tenere conto di un conveniente rapporto costi/benefici, tra le varie proposte di letteratura, il team DeBra ha ritenuto di adottare la seguente combinazione di base, tratta dal documento UNICHIM 179/0:

 

Prove di

identificazione

 

Titoli

(composti principali)

 

Prove rispetto a valore fissato

Saggi di purezza

 

Prove di comportamento per attributi

Quantitativi

Al limite

Accuratezza

-

+

+

+

-

-(1)

Precisione

-

+

+

+

-

+

Specificità(2), recupero

+

+

+

+

+

-(1)

Limite di rilevabilità

-

-

-

+

+

-

Limite di quantificazione

-

-

-

+

-

-

Taratura

-

+

+

+

-

-

Campo di applicazione

-

+

-

+

-

-

Robustezza

+

+

+

+

+

+

- significa che normalmente il parametro non viene stimato.

+ significa che normalmente il parametro viene stimato.

(1)    può essere stimato in funzione della natura particolare della prova.

(2)    Il documento UNICHIM 179/0 utilizza il termine specificità, non presente su VIM – Vocabolario Internazionale di Metrologia.

Nel dettaglio, i nostri professionisti assicurano ed offrono competenze frutto di una robusta e consolidata esperienza maturata negli anni di operatività di laboratorio nei seguenti principali settori di prova (elenco non esaustivo):

In chimica analitica per le seguenti tecniche strumentali:

SPME-HS-Liquid GC/MS/MS (Triplo Quadrupolo);
UHPLC/MS/MS (Triplo Quadrupolo);
HPLC/UV/DAD/FLD/RID;
UHPLC/Q/TOF (Quad Time of Flight);
HPLC/MS/MS (Ion Trap);
GC/MS (Singolo Quadrupolo);
HPLC Preparativo/UV/MS (Singolo Quadrupolo);
UHPLC/Q/Exactive (Quad Orbitrap).

In microbiologia in merito alla determinazione di organismi indicatori di igiene e patogeni (es: salmonella, listeria, etc.).

In biologia molecolare: PCR, RT-PCR e dd-PCR.

 

Per maggiori informazioni: contatti

XPLAY Agenzia Web