Categoria di servizi:

Qualità Aziendale

Certificazione: Sistemi di Gestione per la Qualità (SGQ)

Consulenza aziendale per l’ottenimento ed il mantenimento della certificazione dei Sistemi di Gestione per la Qualità “SGQ” (UNI EN ISO 9001:2015)

consulenza_iso_9001_17025_15189

La società moderna è giunta alla definizione di “gestione della qualità - Total Quality Management portando a termine un percorso lungo e complesso che ha previsto la preliminare identificazione di concetti di base più semplici come: controllo qualità ed assicurazione qualità. La nostra filosofia operativa fonda le proprie radici nella stretta correlazione esistente fra la qualità del bene o del servizio che un’azienda produce o distribuisce e la qualità dei processi organizzativi/tecnici con cui quello stesso prodotto o servizio è stato ottenuto. I nostri professionisti tengono in assoluta considerazione il miglioramento continuo della qualità aziendale per l’ottenimento di prodotti/servizi sempre più competitivi. La scelta di ottenere e di mantenere un sistema di gestione della qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001 non è una semplice scelta strategica d’immagine, bensì una chiara indicazione dei mercati europei ed extra-europei, sempre più attenti ad una qualificazione continua delle aziende operanti negli stati membri e non. Si tratta di un approccio di carattere internazionale, volto al rispetto di precisi requisiti che beni e servizi hanno l’obbligo di garantire ai consumatori/utenti all’interno/esterno della comunità europea; questo aspetto è di assoluta importanza in un mercato globalizzato che causa l’entrata in commercio di prodotti “imitazione”, altamente scadenti e troppo spesso non sicuri per la salute del consumatore.

I principi operativi cardine sui quali poggia la norma di riferimento (UNI EN ISO 9001:2015) possono essere così riassunti: qualità responsabile; caratterizzazione del sistema di gestione in stretta relazione alle specificità aziendali (requisiti non strettamente prescrittivi); dinamicità del sistema di gestione in relazione a mutamenti interni/esterni all’organizzazione.

Ovvero: analisi del contesto (interno/esterno all’Organizzazione) con identificazione di: . Parti interessate . Parti interessate rilevanti . Requisiti delle parti interessate rilevanti . Requisiti rilevanti delle parti interessate rilevanti . Impiego operativo del trinomio: Ciclo di Deming (Plan, Do, Check, Act) – Approccio per processi – Risk Based Thinking (analisi rischi/opportunità).

In particolare per quanto attiene al Risk Based Thinking, esso può essere definito molto chiaramente attraverso i suoi 11 principi base, desumibili dalla norma di riferimento (UNI ISO 31000:2018): 1) la gestione del rischio crea e protegge il valore; 2) la gestione del rischio è parte integrante di tutti i processi dell’organizzazione; 3) la gestione del rischio è parte del processo decisionale; 4) la gestione del rischio tratta esplicitamente l’incertezza; 5) la gestione del rischio è sistematica, strutturata e tempestiva; 6) la gestione del rischio si basa sulle migliori informazioni disponibili; 7) la gestione del rischio è “su misura”; 8) la gestione del rischio tiene conto dei fattori umani e culturali; 9) la gestione del rischio è trasparente ed inclusiva; 10) la gestione del rischio è dinamica, iterativa e reattiva al cambiamento; 11) la gestione del rischio favorisce il miglioramento continuo dell’organizzazione.

Attraverso una metodica operativa standardizzata e di grande efficacia siamo in grado di garantire l’ottenimento ed il mantenimento della certificazione UNI EN ISO 9001, conseguendo i seguenti vantaggi: sostanziale miglioramento della credibilità e dell’immagine aziendale; miglioramento progressivo e costante delle attività e dei processi organizzativi; raggiungimento sistematico degli obiettivi periodicamente prefissati; aumento sensibile dell’efficienza e dell’efficacia aziendale nel raggiungere gli obiettivi dati; aumento tangibile della produttività; garanzia del rispetto delle norme di settore, dei contratti interni ed esterni all’azienda; mappatura, gestione e miglioramento dei processi (gestione per processi associata alla gestione del rischio/opportunità); definizione di un organigramma per processi chiaramente definito per ruoli e responsabilità organizzative (adozione dello strumento di sistema RACI -VS: Responsible, Accountable, Consulted, Informed, Verifier, Signatory);

I nostri servizi professionali prevedono: primo audit di verifica preliminare dell’azienda in relazione alla UNI EN ISO 9001 e stesura di una prima relazione d’intervento; stesura ed implementazione della documentazione del sistema di gestione della qualità (informazioni documentate); conduzione di audit di prima e seconda parte (a clienti/fornitori) in conformità alla UNI EN ISO 19011:2018 – Linee guida per audit di sistemi di gestione; assistenza di un nostro professionista nel corso della visita ispettiva di certificazione effettuata da un ente terzo di certificazione accreditato da Accredia (anche liberamente indicato dal Cliente); stesura relazione di monitoraggio periodico (miglioramento continuo).

 

Per maggiori informazioni: contatti

XPLAY Agenzia Web